ProgRes: “ecco le bugie della Giunta Pigliaru”

 

pigliaru_bugie

Il governatore della RAS Francesco Pigliaru sostenuto dal centro sinistra italiano e da diversi movimenti politici di matrice sarda collaborazionisti

 

Il partito indipendentista ProgRes interviene con una lettura dei dati sull’occupazione forniti recentemente dall’ISTAT e attacca frontalmente la maggioranza del governo regionale: “malgrado gli annunci di propaganda della Giunta Pigliaru e dell’assessore Mura, che giusto qualche mese fa si affrettavano a proclamare trionfalmente l’uscita dalla crisi commentando i dati sull’occupazione dell’ultimo trimestre del 2015, prendiamo atto invece che la realtà delle cose è ben diversa”.

Infatti gli indipendentisti sottolineano, con dati alla mano, che dai 111 mila disoccupati del quarto trimestre del 2015 si passa a quasi 130 mila disoccupati dei primi tre mesi del 2016.

Di chi è la colpa? Progres ritiene che non ci siano dubbi: da mettere alla gogna è tutta la linea della Giunta Pigliaru: dai Trasporti alla Vertenza Entrate, dal fenomeno dello spopolamento senza freno al nuovo flusso emigratorio che coinvolge giovani laureati altamente formati che non riescono a trovare nella loro terra un occupazione adeguata alle loro competenze.

Questa – conclude l’organizzazione indipendentista – “è la storia della Sardegna negli ultimi 60 anni di scellerate politiche dipendentiste, questa è la realtà a cui la RAS deve dare risposte immediate”.

http://www.istat.it/it/sardegna

http://progres.net/comunicati/le-bugie-della-giunta-pigliaru-sul-lavoro/